Archivi tag: presidente

Buon cammino, Isabella!

UNA NUOVA PRESIDENTE PER LA NOSTRA AC DIOCESANA

Foto ISabella Zeloni“Mi preparo con timore e spirito di servizio a questo incarico, sperando, con l’aiuto del Signore, di esserne all’altezza”.

Queste le prime parole di Isabella Zeloni, appena nominata Presidente diocesana dell’Azione Cattolica per il triennio 2020-2023 dal vescovo di Viterbo, mons. Lino Fumagalli.
Isabella (che succede a un’altra donna Presidente, Carla Maria Rosa Lamanna) all’ultima Assemblea di AC del 16 febbraio scorso è stata la più votata tra gli eletti al nuovo Consiglio diocesano dell’Associazione.
Sposata con Renzo e madre di due figli, Isabella ha insegnato Lettere nella scuola secondaria; ora in pensione, si divide tra il mestiere di nonna e lo studio per la Licenza in Teologia all’Istituto Filosofico Teologico Viterbese, dove ha conseguito il Baccalaureato nel 2017.
Da sempre in Azione Cattolica, da molti anni fa parte della comunità parrocchiale del Sacro Cuore di Viterbo. In precedenza è stata membro della Presidenza diocesana di AC in diverse vesti, in particolare come Responsabile diocesana per l’Azione Cattolica Ragazzi.
A lei, da parte di tutta l’Associazione, il ringraziamento per la disponibilità offerta e il sostegno per l’impegnativo cammino che inizia.

Nuovo Consiglio

Benvenuta, Carla (e buon cammino a tutti!)

Foto Presidente CarlaL’Azione Cattolica della diocesi di Viterbo ha una nuova Presidente. Per l’incarico di guida della più antica aggregazione laicale (nata proprio nella nostra diocesi) il vescovo mons. Lino Fumagalli, su indicazione del Consiglio diocesano dell’Associazione, ha designato la professoressa Carla Maria Rosa Lamanna, 39 anni, della parrocchia di Santa Maria della Verità di Viterbo.

Nata a Catanzaro ma trapiantata a Viterbo da oltre un decennio, Carla è già stata Vicepresidente diocesano per il Settore Giovani negli anni 1998-2002 nella diocesi di origine e membro della Presidenza diocesana viterbese nei trienni passati. Con queste parole ha accolto l’incarico affidatole:

“È inutile dire che si affastellano una moltitudine di sentimenti dentro di me e non nego un velo di preoccupazione per una responsabilità che deve convivere con diverse fragilità e precarietà della mia esistenza. Tuttavia il Salmo 52 ci dice che “Dio si china sui figli dell’uomo”, dona ad essi la pace del cuore e la speranza; e tutto ciò mi sembra già un’ottima premessa per iniziare!”.

Il cammino che attende l’Associazione sarà certo di grande impegno e avrà per punto di riferimento il 150° anniversario della fondazione dell’Azione Cattolica Italiana, nata grazie all’impulso di un viterbese, Mario Fani, tra il 1867 e il 1868. Sarà quindi un periodo in cui la vita ordinaria dell’AC diocesana si mescolerà allo straordinario dei pellegrinaggi che vedranno convergere al Santuario di Santa Rosa (patrona dell’Azione Cattolica) gruppi provenienti da tutta Italia. Occasione, questa, per riscoprire la novità insita nelle radici di una esperienza laicale che resta la più longeva e articolata nella vita della Chiesa; e che vuole mettersi sempre più al servizio di uomini, donne e bambini del nostro tempo, con lo stile gioioso, missionario e misericordioso delineato dal pontificato di Francesco.

Continua a leggere